Leggi la prima parte: Il puzzle della narrazione – Parte I: L’Incipit

Immaginiamo un film che mostri la nostra giornata tipo. Sarebbe interessante (per quanto possa trattare di noi)?

Lo stesso ragionamento può essere fatto nella scrittura. Un racconto che inizia con: “Mi sono svegliato, sono andato in bagno a lavarmi i denti…” non sembra una narrazione promettente. Ecco perché il compito dello scrittore è di far accadere qualcosa, di mettere i bastoni tra le ruote ai suoi attori (magari facendo assassinare il personaggio recatosi in bagno).

Questa parte del racconto è chiamata conflitto: un nemico, una battaglia, un dubbio interiore che il protagonista deve affrontare.

Ingredienti:

  • Trama: prima di iniziare a scrivere è sempre bene aver presente l’intera storia, così da evitare crisi da pagina bianca. È opportuno stendere scaletta con le descrizioni dei personaggi e il riassunto della trama diviso secondo le parti della narrazione.
  • Comporre l’intreccio: Sapere come si conclude la vicenda ci dà la possibilità di disporre al meglio gli avvenimenti della storia, in modo da formare l’intreccio.
  • Aggiungere un crescendo di tensione: Più grave e importante sarà il conflitto, maggiore sarà l’attenzione da parte del lettore. Ecco perché bisogna preparare il terreno affinché il tutto si complichi fino ad arrivare al punto cruciale. Mischiare le carte dell’intreccio, significa creare caos, ed è proprio questo che farà avanzare la domanda nella mente del lettore: Come scioglierà tutti questi nodi?
  • Mescolate il tutto e avrete una storia: Facile a dirsi, difficile a farsi.

Coinvolgere il lettore

Delineare il personaggio attraverso gesti e azioni è l’ideale per attuare il mostrare senza dire, che non smetterò mai di ripetere. Così lasceremo che sia il lettore a scoprire il conflitto che assilla il protagonista, senza che venga spiegato nei minimi dettagli. Non basta. Infatti, dal protagonista deve emergere una seria motivazione che lo lanci nel pieno del conflitto. Per fare un esempio, in un romanzo rosa un uomo sembra aver trovato la donna giusta per lui, ma deve combattere contro la sua natura di latin lover e confrontarsi con i fantasmi del passato, le donne che ha deluso.

Ci sono tante trame su cui potersi cimentare e di queste ciò che il lettore ricorderà non sarà soltanto il personaggio in cui si è identificato, ma soprattutto il modo di superare il conflitto. Il conflitto e lo scioglimento sono ciò che lo scrittore vuole rimangano impressi, perché sono proprio queste parti a dare senso alla storia. Pensiamo a quando finiamo di leggere un libro che ci è piaciuto: ci ha lasciato una gradevole sensazione, quasi come se fossimo cresciuti insieme al personaggio del libro dopo aver affrontato tante difficoltà.

Leggi la terza parte: Il puzzle della narrazione – Parte III: il Climax

Annunci