Se state pensando al porno vi sbagliate di grosso. Non mostreranno nulla ma saranno sensuali, violente, deludenti, insomma intime. Saranno citazioni che ricorderanno perché non è tutto come nei film.

Fonte: http://www.oldskull.net/2015/03/mad-mari/
Fonte: http://www.oldskull.net/2015/03/mad-mari/

«È giovane e forte…ci saranno baci per tutte noi». Io mi sono sdraiato in silenzio, guardandole furtivo in un’agonia di deliziosa anticipazione. La donna bionda si è avvicinata e si è chinata su di me finché sono riuscito a percepire il ritmo del suo respiro. Era dolce, sì, in un certo senso era dolce come il miele e con i suoi movimenti suscitava in me lo stesso fremito provocato dalla sua voce, ma con un sottofondo amaro, nauseante, simile all’odore del sangue.

Avevo paura di sollevare lo sguardo, ma poi ho aperto gli occhi e ho potuto vedere perfettamente. La donna bionda si era inginocchiata, chinandosi su di me con aria compiaciuta. La sua deliberata sensualità era a un tempo eccitante e ripugnante, e mentre inarcava il collo si è passata la lingua sulle labbra come un animale, finché alla luce della luna ho visto scintillare le labbra scarlatte e umide e la lingua rosso vermiglio che scorreva lungo i denti bianchissimi e appuntiti.

Muoveva la testa sempre più in basso, mentre con le labbra si spingeva al di sotto della mia bocca, del mento, dirigendosi verso il collo. Poi si è fermata e sono riuscito a sentire il risucchio della sua lingua mentre si leccava i denti e le labbra, e il calore del suo respiro sul collo. Ho avvertito un fremito alla gola, lo stesso che corre sulla carne all’avvicinarsi della mano che sta per sfiorarla. Sentivo il tocco delicato e smanioso di quelle labbra sulla pelle trepidante del collo, e infine la pressione intensa di due denti affilati che mi sfioravano e poi si sono fermati. Ho chiuso gli occhi in un’estasi languida e ho atteso…ho atteso con il cuore in gola.

(Bram Stoker, Dracula, 2014, Giunti)

Annunci